Chi sono | Contatti

Sono nata a Varese. Ho vissuto a Milano e attualmente risiedo nella provincia di Bergamo. Dopo il diploma di liceo artistico ad indirizzo accademico, ho studiato per diventare grafico pubblicitario, un settore che mi ha avvicinata alla fotografia. Nel 1999 e per circa otto anni, ho lavorato nel campo della pubblicità, specializzandomi in fotografia di still life. Contemporaneamente collaboravo con un giornale di news indipendente milanese. In questo ambito ho iniziato a muovere i primi passi nel fotogiornalismo. Nel 2007, lascio così il lavoro in studio, per dedicarmi esclusivamente al fotogiornalismo, la mia vera passione. Entro a far parte di un’agenzia fotogionalistica di Milano e successivamente di Firenze e dopo qualche anno decido di lavorare come freelance. Le mie fotografie compaiono  in molte riviste italiane (Vanity Fair, Oggi, Gente, Sette, L’Espresso, A, Tu Style, Donna Moderna, Geo -fr, Ok Salute, F, Famiglia Cristiana, Gioia). Attualmente mi occupo di lavori in assignment  così come con progetti personali con una particolare attenzione a temi legati alle questioni sociali. I miei lavori  principali riguardano l’immigrazione clandestina, che mi ha portata negli anni a confrontarmi direttamente con situazioni spesso al limite. Ho collaborato con MSF (Medici Senza Frontiere) nel  2009, documentando  le sofferenze e le speranze dei giovani afgani  in Grecia. Nel 2010 ho documentato lo sfruttamento del lavoro dei migranti negli agrumeti della Calabria per Vanity Fair. Ricorro spesso alla fotografia di ritratto come forma più intima di espressione narrativa. Nel 2013 il mio progetto “Love grows” è stato selezionato durante il Sony World Photography Awards nella categoria “people”. Nel  2014 il  progetto “Child of the Woods” è stato selezionato al 4 ° PAA 20014 Annuale – Menzione d’onore. Sono autrice del libro fotografico “The Novel of Nature” edito dalla casa editrice Around Gallery (2017). Dal 2014 insegno fotografia. Attualmente svolgo due attività: collaboro con i maggiori settimanali italiani (per vedere la mia attività www.openreport.ite mi occupo di Arteterapia. Frequento il triennio di specializzazione in Arte Terapia presso la scuola Artedo. L’incontro con la “fotografia terapeutica” e le tecniche elaborate negli anni da Judy Weiser (pioniera del settore), hanno segnato per me un momento di profondo cambiamento. Questo nuovo approccio all’immagine fotografica ha aperto  le porte all’arteterapia, rispolverando vecchie passioni legate al disegno e alla creatività.

 

___________________________

 

Contatti
Email: michelataeggi@live.com  | info@michelataeggi.it
Cellulare: 328.5651867

 

Oppure scrivimi qui